BABYWEARING: PANCIA A PANCIA CON IL NOSTRO BAMBINO

La filosofia del portare  è una pratica speciale, un contatto magico che sostiene la relazione fin dai primissimi momenti di vita.

 

Il Babywearing, è una pratica antica  utilizzata da sempre in molte culture. Questa pratica consiste nel  portare i bambini addosso, con supporti o fasce,  per spostarsi insieme ai propri bambini in modo pratico e sicuro.

Ma non solo, questa pratica sostiene fin dai primi momenti di vita la relazione genitore-bambino,  rispondendo  ai bisogni di contatto, calore, vicinanza, sicurezza del bambino stesso. E’ anche una pratica che aiuta genitore e bambino, a ritrovare la calma e la serenità.

Considerandola molto importante, abbiamo deciso di dedicare 3 percorsi, che saranno seguiti da una esperta del portare, Giulia Fornasari, per avvicinare più genitori possibili a questa pratica.

I tre percorsi sono:

1)Fascioteca

La fascioteca è uno spazio fisico GRATUITO  in cui il genitore potrà trovare tantissimi supporti ergonomici adatti al babywearing.  Con l’aiuto della consulente del portare sarà possibile provare fasce elastiche, rigide, mei tai, marsupi e half buckle, oltre una cinquantina di supporti. Ci sarà la possibilità del noleggio, in maniera da capire se quel supporto possa fare per noi, all’interno delle proprie mura o per una bella passeggiata all’esterno o perché no, anche per una vacanza. Partecipare alla fascioteca aperta sarà utile anche per confrontarsi con gli altri genitori, fare esperienza visiva di chi già porta e sciogliere ogni dubbio con la consulente se portare. Non saranno spiegate legature durante questo appuntamento, pratica dedicata ai momenti di corso, dove si potranno approfondire le modalità in cui farlo con coscienza e sicurezza.

dove: presso Casa dell’Ascolto

quando: 6 marzo 2020

a che ora: dalle 10 alle 12

percorso GRATUITO necessaria ISCRIZIONE

2)Babywearing e legatura della pancia

Incontro informativo GRATUITO per le mamme in attesa  e ai papà o chiunque insieme a loro voglia approfondire le informazioni sul babywearing e come questa pratica potrà far parte attiva della genitorialita’. Parleremo dei pro del portare, conosceremo i vari tipi di supporti adatti a iniziare questa meravigliosa avventura, curiosità e dubbi . Verrà insegnata  dalla consulente del portare una legatura del pancione, fatta con la fascia rigida: questa legatura , adatta alla mamma dalla trentesima settimana circa in poi, potrà aiutare ad alleviare mal di schiena, difficoltà di circolazione, controllare meglio contrazioni serali. Sarà utile per prendere confidenza con la fascia rigida prima dell’arrivo del cucciolo, sarà già un modo per portare il proprio bambino

dove: presso Casa dell’Ascolto

quando: 18 marzo 2020

a che ora: dalle 16 alle 18

percorso GRATUITO necessaria ISCRIZIONE

3)Percorso per portare pancia a pancia

Percorso a pagamento, per imparare a portare il proprio bambino attraverso l’uso della fascia rigida. Due appuntamenti, di un paio d’ore ciascuno, in cui imparare due legature: x semplice e x fasciata, due legature che daranno la possibilità al genitore di gestire la fascia rigida per portare correttamente e con sicurezza il proprio bambino. Non occorre avere un supporto, saranno a disposizione quelli della fascioteca. Sarà possibile noleggiarne uno per provare subito a casa quanto imparato.

dove: presso Casa dell’Ascolto

quando: 10 E 17 APRILE 2020

a che ora: dalle 10 alle 12

percorso A PAGAMENTO  necessaria ISCRIZIONE

 

per informazioni, iscrizioni e pagamento:

info@casadell’ascolto.it

3517192044 whatsapp

per le telefonate, la segreteria è aperta il lunedì, il mercoledì e il venerdì dalle 14 alle 16

 

Per rendere il servizio efficace, è necessaria l’iscrizione, questo permetterà di creare dei gruppi e avvicinarsi alle esigenze di tutti.

 

 

 

 

 

Miriam
miriam.cesari@casadellascolto.it
No Comments

Post A Comment