In casa, semmai in uno spazio ricavato, con i bambini che chiedono una risposta ai loro bisogni, una mamma vive divisa tra computer, video conferenza e necessità di dare risposta alle richieste dei figli, la donna si sente ansiosa e, indubbiamente,  oppressa.