CERCA IL TUO TALENTO: E CHI NON LO TROVA?

Il bambino lo sente oggi, domani, dopodomani e  si sente in trappola, spinto,  troppo spesso,  in una strada scelta dall’altro,  strada che richiede un buon risultato al bambino, a discapito di ansie e stress

Si sente dire: “cerca il tuo talento ” e chi non lo trova? 

Chi lo cerca per tutta la vita con crescente e costante ansia? e chi non ha uno specifico talento? Costui dovrà sentirsi in colpa per tutta la vita?

Sono veramente poche le persone che hanno un dichiarato talento e, ovviamente,  queste non dovranno cercarlo, è chiaramente loro  svelato; credo, invece, che tutti abbiamo varie capacità,  semmai non eclatanti,  ma che ci portano a fare bene varie cose, senza dimenticare che ognuno ha i suoi tempi e i suoi modi per raggiungere risultati. 

Piuttosto che cercare il nostro talento, se non ben dichiarato,  cercherei, invece, la nostra passione, cercherei di vivere quella sensazione di equilibrio che si vive tra interno ed esterno, proprio quando si segue una passione, quando la sensazione che proviamo è quella di essere nel cammino giusto per noi e impariamo a dare valore a quello che sappiamo fare, senza fissare con malinconia il miraggio di quello che non sappiamo fare.

Il talento  poi, a volte, può ostacolarci in relazione alle aspettative che gli altri ripongono su di noi e i nostri risultati.

Dicono i genitori: ” il mio bambino disegna magnificamente,  balla, suona,  ecc…”  “ha un vero talento”!

Il bambino lo sente oggi, domani, dopodomani e  si sente in trappola, spinto,  troppo spesso,  in una strada scelta dall’altro,  strada che richiede un buon risultato al bambino, a discapito di ansie e stress; e se pensassimo, inoltre, che il talento non è per tutta la vita, a volte è altalenante,  ha tempi diversi di manifestazione, a volte è risorsa a volte è appesantimento?

Lasciamo,  perciò,  ad ognuno la possibilità di seguire la propria strada, la propria inclinazione,  in sostanza , lasciamo libero ognuno di noi di seguire il proprio cammino, anche se questo lo allontana dalle nostre aspettative. 

 

Daniela

Miriam
miriam.cesari@casadellascolto.it
No Comments

Post A Comment