COMUNICAZIONE EFFICACE IN FAMIGLIA

Spesso ci impegniamo a dare consigli e suggerimenti senza ascoltare chi abbiamo davanti a noi.

Relazionarsi in modo realmente efficace in famiglia è molto faticoso, richiede padronanza emotiva, l’efficacia della relazione parte , infatti, dalla nostra capacità di ascolto.

Cosa ci serve veramente per ascoltare efficacemente? In primis saper gestire un atteggiamento di attesa e molta molta pazienza, significa mettere a tacere la nostra ansia nel trovare la risposta, occorre, inoltre, spogliarsi di falsità e decidere, con se stessi, di essere veramente sinceri, inoltre, in ultimo, ma non per minor valore, desiderare con convinzione di capire l’altro. 

L’altalena di chi crede di avere sempre ragione e pensa irrinunciabile di continuare in questa direzione, dimostra un desiderio della persona di non cambiamento; è in questi momenti che ci impegniamo a dare consigli e suggerimenti, questo atteggiamento può essere tradotta come una chiusura verso l’altro e la comunicazione efficace ha termine. 

Insegniamo, perciò, ai bambini sin da piccoli, la gioia della condivisione, che come ogni apprendimento vien da piccoli per imitazione, alleniamoli all’ascolto e all’attesa e non a rispondere con un ” fiume di parole” che spesso sono colti dall’altro come giudizio o rifiuto. 

Perciò, anche in questo caso, con i nostri bambini occorre pazienza,  una pazienza che verrà ampiamente ricompensata da un apprendimento sociale di qualità, che rimarrà nel bambino come valido insegnamento per la vita adulta.

 

Daniela

Miriam
miriam.cesari@casadellascolto.it
No Comments

Post A Comment